Logo dell'Agenzia per la cybersicurezza nazionale
Agenzia per la cybersicurezza nazionale

Frattasi: “Ognuno di noi in quanto cittadino è esposto al rischio cibernetico”

L’intervento del Direttore Generale a UnitelmaSapienza
unitelma
data
31 Maggio 2023
tempo di lettura
2 minuti

Il Direttore Generale, Prefetto Bruno Frattasi, è intervenuto il 30 maggio a UnitelmaSapienza nel corso di un appuntamento di “Itinerari Digitali”, le giornate di approfondimento a cura del Dipartimento di Diritto e Società Digitale (DDSD). Dopo i saluti istituzionali del Magnifico Rettore, Antonello Folco Biagini, e l’introduzione del Direttore del DDSD, Mario Carta, il Direttore Generale di ACN ha preso la parola per un intervento su “Temi e questioni aperte per la cybersicurezza nazionale”.

Nel corso del suo discorso ha illustrato l’architettura cyber nazionale e il ruolo dell’Agenzia. Ha parlato di consapevolezza, resilienza e sviluppo, tre cardini su cui si basa l’azione di ACN.

“Uno degli aspetti che vengono curati dall’Agenzia è la consapevolezza del rischio cibernetico – ha detto – L’Agenzia non ha solo il compito di rendere più resiliente il sistema nazionale, ovvero più capace di resistere a un attacco e di riprendersi dopo l’attacco. Ma deve anche occuparsi della formazione, della costruzione delle competenze e della consapevolezza del rischio cibernetico. Consapevolezza che deve raggiungere tutti i cittadini, non soltanto le pubbliche amministrazioni e i soggetti privati. Ognuno di noi in quanto cittadino è esposto al rischio cibernetico”.

“La parola sicurezza, che si accompagna alla parola cyber, è polisemica, vuol dire tante cose – ha continuato il Direttore Generale - Quindi l’Agenzia di quale sicurezza si occupa? Quella che ci appartiene è quella della resilienza, che si declina attraverso il contenuto della Strategia 2022-2026 e del Piano di implementazione, che contiene 82 misure. Questo quinquennio si sovrappone al PNRR, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Ed ecco che la parola resilienza ritorna... La prima delle sei missioni in cui si articola il PNRR è la transizione digitale. Dobbiamo mettere in sicurezza tutto ciò che appartiene alla sfera del digitale e rendere quindi più resiliente il Paese”.

Rivedi l’intervento.