Logo dell'Agenzia per la cybersicurezza nazionale
Agenzia per la cybersicurezza nazionale

L’Italia ospita l’European Cybersecurity Challenge

Presentata presso la sede del Municipio di Torino l’European Cybersecurity Challenge, il campionato europeo di cybersicurezza.
Torino
data
02 Febbraio 2024
tempo di lettura
2 minuti
argomenti

L’evento cardine della challenge europea organizzata da ENISA, quest’anno si svolgerà a Torino dal 7 all’11 ottobre 2024, organizzato dall’Agenzia per la Cybersicurezza nazionale (ACN), insieme a Cybersecurity National Lab del CINI, con il supporto del Comune di Torino.

L'European Cybersecurity Challenge, giunto alla sua nona edizione, avrà come scenario la sede dell’OGR – Officine Grandi Riparazioni. Le squadre, composte da 10 giocatori dai 14 ai 24 anni, si sfideranno in una due giorni di competizioni di cybersicurezza con rappresentanze dei Paesi dell’UE e di alcune nazioni extra-europee.

La gara finale avverrà al termine di un ciclo di selezioni e gare che si terranno in alcune parti d’Italia e che porteranno a scegliere gli “azzurri” che andranno a Torino a rappresentare i colori nazionali.

“Avremo a Torino, a ottobre, oltre mille persone che arriveranno dai 45 Paesi che parteciperanno al Campionato. La gara vedrà la partecipazione dei migliori talenti cyber europei e di altri Paesi, che si sfideranno nell’attacco e difesa di sistemi che simulano situazioni molto realistiche”, ha spiegato Paolo Prinetto, direttore del Cybersecurity National Lab.

“Come città di Torino ci siamo messi a disposizione per ospitare questo importante evento, che richiederà la collaborazione di imprese, associazioni e istituzioni territoriali per organizzare nel migliore dei modi l’accoglienza”, ha affermato Giovanna Pentenero, Assessora con delega alla cybersicurezza del Comune di Torino.

“Abbiamo bisogno, come nazione, di lavorare sulla consapevolezza in tema di cybersicurezza, coinvolgendo ragazzi e ragazze e, in generale, tutti i cittadini. L’European Cybersecurity Challenge rappresenta, per i nostri giovani, per le nostre imprese, un importante momento di incontro e confronto sulle nuove sfide della sicurezza informatica con gli altri Paesi europei”, ha commentato Luca Nicoletti, il Direttore del Servizio Programmi Industriali dell’ACN.